Home > Wordpress > WordPress su Altervista

WordPress su Altervista

Ho scelto di installare WordPress su Altervista, ma si possono usare anche altri tipi di “Hosting”, gratuiti e a pagamento.

Con l’ausilio della guida, dei wiki e dei forum di wordpress_Italia, ho fatto un breve riassunto del processo di installazione di WP, fuori dalla piattaforma wordpress.com, che purtroppo non permette un completo controllo del sistema.

Installare WordPress su Altervista

Registrarsi su Altervista e tenere a portata di mano le credenziali di accesso che ci verranno fornite all’atto della registrazione stessa (User e Password).

Una volta iscritti su Altervista, ci vengono donati i cosiddetti Altercents.
Sono crediti virtuali che permettono di estendere le “possibilità” del Webmaster, all’interno della comunità di Altervista.
Gli altercents, acquisiti al momento dell’iscrizione bastano per il nostro scopo.

Per installare WP, abbiamo la necessità di attivare un database Mysql, che inizialmente è disabilitato.

Sono previste diverse fascie di utilizzo del database, quella che fa al caso nostro, è la classe 3 (500 Ac).

Creazione del databaseOra che mysql è attivo, creaiamo un database sul quale far girare il nostro WP.
Dal pannello di controllo del nostro account altervista andiamo in:

Tools > phpmyadmin

Inserire le credenziali di accesso di webmaster.

crea un nuovo database

scegliere un nome comodo con prefisso obbligatorio my_
es. My_wordpress

Ora dobbiamo fare l’upload di wordpress nel nostro spazio web
Scaricare la versione aggiornata di WordPress (nel momento in cui scrivo è la 2.3)

scompattare il file zip da qualche parte nel nostro pc, dopodichè apporteremo una piccola modifica al file wp-config-sample.php.

Apriamolo con il notepad e editiamo le prime righe più o meno così:

define(‘DB_NAME’, ‘[nome del database]‘); // Nome del database

define(’DB_USER’, ‘[nome utente altervista]’); // Il vostro username MySQL

define(‘DB_PASSWORD’, ”); // …e la password

al posto di [nome del database] ci vuole il nome scelto per il nostro database, e al posto di [nome utente altervista] il nostro nome con cui ci siamo registrati.
Fatte le modifiche, salviamo il file con questo nome wp-config.php.
La password, di default, altervista la lascia vuota.

Per il trasferimento finale su server, ho usato smartFTP.
Oppure dal filemanager digitare nella barra degli indirizzi:
ftp://[nome utente altervista].altervista.org/

dove al posto di [nome utente altervista] si mette il nome con cui ci si è registrati, e alla richiesta di username e password si mettono le credenziali (nome utente altervista,e password scelta).

Siamo così nello spazio web.
Ora copiamo i file scompattati di WP, all’interno del nostro spazio web.

Il lancio dello script di installazione

Andiamo nel browser e andiamo a questo indirizzo:

http://[nome utente altervista]/wp-admin/install.php

Questa operazione dovrebbe installare le tabelle necessarie per il vostro blog. Se ci sono errori, controllate attentamente il file wp-config.php e riprovate.

Appuntarsi la password che ci viene assegnata
Inserire il nome utente admin e la password appena assegnataci
Se tutto è andato liscio vi trovate ora nella vostra area di amministrazione di wordpress.

Categorie:Wordpress
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: